Pasta frolla: ricetta base

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 1 uovo
  • scorza di un limone biologico
  • una presa di sale


Preparazione

Tirare fuori dal frigo il burro e le uova circa mezz’ora prima di cominciare il lavoro. Preparare una spianatoia su cui versare la farina e lo zucchero, mescolandoli con le dita in modo da amalgamarli il più possibile; bagnare le dita sotto acqua fredda e mescolare all’impasto il burro precedentemente tagliato a pezzetti, la scorza del limone tagliata a listarelle o grattugiata e la presa di sale. Questa operazione va svolta il più velocemente possibile, in modo che il composto non si scaldi troppo; una volta che la pasta avrà assunto una consistenza sbriciolosa, aggiungere l’uovo in modo da renderla elastica. Lavorare la pasta con le mani finchè non si sono amalgamati tutti gli ingredienti, dopodichè avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigo per almeno mezz’ora. Trascorso questo tempo, mettere la pasta di nuovo sulla spianatoia e dividerla: due terzi andranno a farcire la teglia, il terzo restante servirà per la decorazione. Standere la pasta (aggiungendo un poco di farina se risultasse troppo appiccicosa) formando una sfoglia di circa mezzo centimetro; imburrare una tortiera per crostate e farcirla con la pasta. Per trasferirla nella tortiera, arrotolare la pasta intorno al mattarello e poi srotolarla delicatamente sulla tortiera. Riempire a piacere.

35 pensieri su “Pasta frolla: ricetta base

  1. ma con il lievito non diventa una torta ?? perchè in forno mi si è confiata
    la ricetta che ho usato è
    250g burro
    150g zucchero
    4 uova (3 rossi e uno intero)
    1 bustina di lievito
    1 bustina di vanillina
    1 limone grattuggiato
    un pizzico di sale

    • penso che hai sbagliato la dose del lievito..io per le torte ne uso una bustina e per la crostata o i biscotti mezza bustina.Se non metti il lievito non crescono e rischi che ti si brucino, un minimo anche se è pasta frolla deve crescere! non se sbaglio ma io ho sempre fatto così :)

  2. il burro può essere sostituito. con olio d’oliva extra vergine, lo zucchero di canna e la farina gr.200 integrale di grano tenero e 200gr di amido di mais,il lievito con il cremortartaro.In questo otteniamo una crostata biologica e molto sana.
    Provatela!!!!!!!!!!
    Baci renata

  3. Nella pasta frolla il lievito non deve assolutamente essere messo!!! e il burro serve e anche, sfortunatamente, molto altrimenti la base dopo la cottura diventa dura!! Poi che si voglia provare a sperimentare aggiungendo lievito, margarina, amido, olio, yogurt è il bello della cucina… ma il risultato non è più pastafrolla! :)
    I quantitativi riporti nella ricetta mi sembrano perfetti… io al posto dell’uovo intero uso due/tre tuorli

    • ciao Gianluca,concordo pienamente che la pasta frolla ricetta originale non ci va il lievito,se no non e frolla,poi in cucina ogniuno usa le proprie varianti….a questo proposito volevo chiederti questo: che differenza c e tra il mettere nella frolla l uovo intero e il metterci solo il tuorlo? GRAZIE! Stefano

  4. trovo che la ricetta sia buona, ho fatto il primo e il secondo corso di chef e gli ingredienti di base ci stanno tutti poi ognuno se la cambia a secondo del gusto comunque good penso che la usero come base per le mie crostatine grazie!!

  5. ciao,ho fatto da poco la crostata,ho letto e messo tutti gli ingredienti preciso passo per passo,ma si è sciolto tutto l’impasto,è troppo liquido….peccato speravo che gli ingredienti erano esatti,non penso di aver fatto un passo falso io,perchè ne ho fatti di dolci…cmq buona domenica…

  6. per la crostata non si deve usare il lievito? io ce ne metto mezza bustina in genere -.-
    per questa ricetta vabbene 30 min di cottura a 180 gradi? sempre per questa ricetta ma formando dei biscotti e non una crostata quanto tempo di cottura ci vuole?

  7. Cara Claudia, la questione del lievito è molto dibattuta :) tradizionalmente non ci vorrebbe (addirittura l’uovo sarebbe assente dalla ricetta originalissima), però molte persone lo usano abitualmente. Io personalmente preferisco una frolla un po’ più compatta e meno gonfia, e pur senza lievito non mi si è mai bruciata :) però ripeto, è questione di gusti :)
    Siccome questa è solo la ricetta base della pasta il tempo di cottura dipende dal ripieno, però indicativamente 30/40 minuti a 180° vanno bene. Per i biscotti sempre 180° per 10/12 minuti, controllando continuamente che non si brucino.

    • ciao, ho letto tutti i vostri pareri sul lievito…io faccio in questo modo. se devo fare la crostata con la crema e la frutta fresca metto solo un pizzichino di lievito,così viene più croccante; se invece devo farla con la crema o con la marellata ci metto la bustina intera…provateci…poi è a gusto proprio…

Lascia un Commento